Intrattenimento nell’attesa

Una lista di libri, film e musiche che secondo me sono adatte in gravidanza, metterò solo quelli che secondo me sono in qualche modo positivi o che possono in qualche modo essere utili. Per cui potrebbe capitare che alcuni vostri favoriti non ci siano. Voi segnalateli lo stesso, spiegatemi perchè dovrei inserirli 🙂

LIBRI

Baby à porter – Sinead Moriarty [ricerca del pupo]

Quello che le mamme non dicono – Cecilia Chiara Santamaria [gravidanza, e primi mesi di vita del pupo]

Cosa aspettarsi quando si aspetta – Heidi Murkoff [un must, c’è di tutto dentro, per evitare di perdersi sul web]

FILM

Tutti i santi giorni [molto delicato, sempre sulla ricerca; prima]

Maybe baby [carino, parla della ricerca del pupo; prima e durante per farsi due risate]

Nine Months [semplice, ma carino; durante]

Qui dove batte il cuore  [tenerissimo; adatto prima, durante e dopo]

L’amore e altri luoghi impossibili  [da non vedere se si è particolarmente suggestionabili, ma merita perchè molto dolce alla fine; consigliato fino al 5 mese direi, poi potrebbe creare paranoie]

Baby boom [un grande classico; sopratutto per ultimi mesi della gravidanza, primi mesi di vita]

Waitress [particolare, pittoresco, molto delicato; prima e dopo]

Senti chi parla [il primo è esilarante,  bellissime musiche, ma potete anche vederveli tutti ahah; prima durante e dopo]

Cosa aspettarsi quando si aspetta [molto Hollywood ma comunque godibile, si adatta a molteplici tipi di esperienze; consigliato prima durante e dopo]

Lo spazio bianco [non mi ha fatto impazzire, ma dopo tutto non era così male; prima e durante]

CANZONI

Cry baby – Janis Joplin [un grande classico]

Fiore di maggio – Concato

Futura – Dalla

Sara – Venditti

Per te – Jovanotti

Father and son – Cat Stevens

TELEFILM

Una mamma per amica [un classico anche questo; in previsione del dopo]

Sex and the city – dalla 4×11 [vedere Miranda affrontare la gravidanza e la gestione del bambino è un vero spasso; prima durante e dopo]

Aiutami Hope – solo la 1° stagione [spassosa davvero la prima stagione, poi perde molto; per il dopo]

Modern family [uno spasso sempre, tanti tipi di famiglie, tante situazioni; in previsione del dopo]

Everwood [a dire il vero questo servirà in adolescenza, sono proposte bene le dinamiche genitori-figli; dopo dopo]

Torna al Kit

5 pensieri su “Intrattenimento nell’attesa

  1. di tutta la lista mi manca “Qui dove batte il cuore”! Invece se posso aggiungo tra i film “Molto incinta”, commedia che mi fa ridere ogni volta che la vedo che ironizza su molte delle paure delle giovani coppie (e sugli sbalzi ormonali!). Per una bella seratina in casa e tra i libri mi sono appena sparata “Il linguaggio segreto dei neonati” (trovi anche la “recensione” sul mio blogghettino!), l’ennesimo metodo che ti propongono per gestire un neonato ma molto soft, nel senso che secondo l’autrice puoi adattarlo alle esigenze specifiche del tuo pargolo. Il metodo si propone di farti capire più in fretta cosa occorre al bimbo ascoltando il suo pianto (e per una mamma alle prime armi non sarebbe male riuscirci…almeno parlo per me!) e di organizzare la tua giornata coniugando le necessità sue e tue. Vabbè, ho semplificato da morire! Ora sto leggendo (e non mi sembra male) “E se poi prende il vizio” di Alessandra Bortolotti, visto che sempre più mamme e amiche mi stanno assillando con la storia che potrebbe prendere il vizio si stare in braccio o essere coccolato o addormentarsi con me…considera che il mio bimbo ha compiuto 40 giorni oggi…a me sembrava un po’ prematuro parlare di vizi! Comunque mi sarebbe stato utile leggerli prima del parto questi libri, secondo me!
    Scusa, sono logorroica e amante delle parentesi, come puoi vedere! ahaha!

    Mi piace

    • Molto incinta l’avevo visto prima di pensare di rimanere incita.. ahah.. provo a rivederlo.
      Qui dove batte il cuore non è esclusivo sulla gravidanza, ma è delicatissimo e un po’ fuori dal mondo, io lo adoro 🙂
      Il linguaggio segreto dei neonati era nella lista di quelli da leggere 🙂
      L’altro non lo conoscevo e mi sembra interessante! Mi informo 🙂

      Mi piace

  2. libro: “venire al mondo, dare alla luce” di Verena Schmid” (un’ostetrica)
    e poi, se i racconti di parto non ti impressionano (sono racconti positivi, ma sono pur sempre nascite!) “la gioia del parto” di Ina May (non sono certa che i nomi delle autrici siano scritti correttamente)…

    Mi piace

    • Sul primo vedo se lo trovo, sul secondo non garantisco. Ora faccio la dura se mi capita un parto vero o finto sotto gli occhi, ma ho paura che man mano che vado avanti con le settimane poi inizio a sognarmeli di notte :p
      Anche perchè niente epidurale nel mio ospedale..

      Mi piace

      • io ho scelto di non fare l’epidurale, e sono felicissima cosí, ma ogni mamma deve fare ció che crede meglio per lei…
        partorire é un miracolo di vita e di forza, per me é stata una delle esperienze piú belle della mia vita (se vuoi venire a trovarmi sul blog ne parlo sia io che anche alcune mamme, che mi hanno donato la loro condivisione)… si, é tosta, ma si fa!!!

        a presto,
        baci

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...