Ti svezzo in due

Io non vedevo l’ora di svezzare Ricky dopo circa due secondi di allattamento tragico. Poi invece l’allattamento si è assestato e siamo stati tranquilli qualche mese. Poi lui ha iniziato a manifestare forte interesse verso il cibo. Ha imparato a stare seduto per qualche secondo, e a deglutire. Così ho deciso di dargli la frutta, ho deciso perchè per il pediatra era presto. Lui la frutta la spazzolava tutta. La prima settimana tutto bene, le due settimane successive però non aveva preso peso. Alla terza settimana senza prendere peso il pediatra dice di continuare con solo allattamento, in consultorio propongono l’aggiunta di un biberon (che però lui non finisce) e in alternativa iniziare lo svezzamento. Non me lo faccio dire due volte, introduco un pappa lattea. Lui spazzola pure quella.
Poi inizio con gli assaggi di riso e verdure quando siamo a tavola visto che lui guardandoci si agitava.
Ho provato a richiedere alla pediatra che fare, ma lei ligia dice di aspettare.
Io preoccupata per il peso e visto come reagiva lui al cibo, decido di continuare così e aggiungo pappa a pranzo.
Crema di riso o di mais con olio, parmigiano, brodo di verdura e una verdura schiacciata.
Lui gradisce anche questa e nel giro di poco questa pappa viene servita anche a cena, visto che il piccolo tiranno pretendeva cibo anche a cena.
Ora è passato quasi un mese di queste pappe strane, autogestite e prodotte senza criteri precisi.

Ho deciso di introdurre la carne, inizio con l’omogeneizzato per vari motivi (mi sembra un inizio soft visto che è polverizzato, posso prenderlo bio, non devo subito cimentarmi in cotture strane e trituramenti). Il piccolo non fa troppi complimenti e spazzola anche quella.

Ora però iniziano i dubbi: se volessi farla io la carne, come la faccio? e i legumi quando posso darli? come gestisco al meglio le due pappe, quali le dosi consigliate? Posso iniziare con il glutine? Quando con la pastina? Io fin’ora ho fatto di testa mia, Ricky ha gradito e ha risposto bene a ogni novità, gli piacciono molto i gusti nuovi (ha provato cavolfiore, verza, zucca, carota che gli piacciono molto, il broccolo un po’ meno faceva certe facce!). Ah si vi ricordo che Ricky non ha ancora sei mesi e tutta la trafila è iniziata da un mese.

Una volta avevo sentito dire che il miglior pediatra per un bambino è la sua mamma. E penso sia proprio vero. Secondo la mia pediatra non era ora della pappa, ma la regola dei sei mesi per lo svezzamento non è tassativa, va da bambino a bambino. Infatti Ricky mangia tutto con voracità, non ha particolari problemi digestivi, è ancora più vivace e allegro, però nonostante questo i dubbi di stare sbagliando vengono lo stesso…

Diventerà celiaco perchè gli do’ il biscotto col glutine da mangiare a colazione? Diventerà obeso perchè gli do’ troppo parmigiano? Mangerà troppo? Troppo poco? Quell’alimento lì potevo darglielo o no??

Intanto sto cercando di cambiare residenza (ad Avigliana è un’operazione complicata) e contestualmente scegliere il pediatra. Sempre sperando di trovarne uno assennato visto quelli che circolano, nella mia personale esperienza ho avuto quella che va tutto sempre bene aspetti che tanto si risolve tutto da solo. Quella che dobbiamo fare almeno tre analisi se no non siamo sicuri vada tutto bene. Quello dell’amica che svezza col brodo senza altro e aspetta gli otto mesi per introdurre il glutine. Quello che a 3 mesi è già svezzato e a 6 mangia i maccheroni. Quello no il parmigiano che è causa di obesità. Quella che dal sesto mese compiuto iniziamo a introdurre qualcosa..a 18 anni forse finiremo la frutta e ci daremo alle verdure. Quello pro biscotto e quello “Ma vuole avvelenarlo??”, quello tutto bio e quello “Mi raccomando o plasmon o mellin!”.
D’altronde pediatra che vai svezzamento che trovi.. .o no il proverbio forse non diceva proprio così.

Oggi a pranzo replichiamo la pappa di ieri: crema di riso, zucca e pollo; finita tutta, con aggiunta di riso alla zucca del piatto di mamma!

Annunci

7 pensieri su “Ti svezzo in due

  1. Il titolo mi fa morire 🙂
    Noi inizieremo tra poco, dopo la visita dei 5 mesi, ma intanto ha già leccato banana e pera e si interessa sempre più a cosa mangiamo. In Francia da poco hanno spostato l’inizio dello svezzamento a 4 /5mesi e il pane, la pasta, etc li consigliano dai 7 mesi.

    Mi piace

    • da noi invece fanno ognuno quello che gli pare! la mia era per autosvezzamento dai sei mesi in su, altri invece sono classici dal 4 mese frutta..
      quindi in francia il glutine dopo il 7 mese? stavo giusto decidendo se inserirlo o no (vabbè che nel biscotto c’è già a dire il vero..)

      Mi piace

      • Si si dal 7 -8 mese. In realtà i biscotti non li consigliano fino all’anno di età, come tutte le cose con lo zucchero, ma quello poi penso sia a discrezione dei genitori. La carne anche dal 7-8 mese, anche se ho un’amica canadese che ha appena avuto un bimbo e a lei hanno consigliato di iniziare lo svezzamento a 5 mesi con la…CARNE !!!

        Mi piace

  2. Ho sentito mille teorie diverse sulle svezzamento e sono confusissima anch’io, la mia pediatra mi ha dato un foglio molto blando con qualche linea guida. Melissa compie sette mesi la prossima settimana, ho iniziato a cinque mesi con la frutta e a cinque e mezzo con la prima pappa di crema di riso, aggiungendo poi le verdure, una alla volta e la carne. Sono passata poi a mais e tapioca perchè lei ha problemi di stitichezza (che non risolvo comunque) e dai sei mesi e mezzo pappa a cena. La pediatra mi ha detto che era ora del glutine (io ero titubante) ma abbiamo iniziato da una decina di giorni con la crema multicereali. La frutta non la vuole in nessun modo adesso, le sto provando tutte. Settimana prossima introduco lo yogurt e la ricotta.
    Credo di avere una di quelle pediatre vecchio stampo, più o meno seguo il suo foglio con le mie variazioni facendo un po’ un miscuglio di quello che ho letto e sentito in giro.
    Vado sempre con i piedi di piombo perchè ho paura di sbagliare, anche per i racconti di amici con bambini a cui è stata diagnosticata la celiachia.
    Posso dire che onestamente mi sta mandando in crisi molto più lo svezzamento dell’allattamento? 😦

    Mi piace

  3. Leggendo il titolo credevo che gli svezzati fossero i due genitori…invece…
    Se gradisce, continua. Non mi pare che diventi obeso, hai detto che non perde né prende peso. Ergo quello che mangia lo consuma. Non credo che diventi celiaco. Anzi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...