Papaveri e papere

Eccoci qua per un’altra elettrizzante rubrica! Non ci sarà cattiveria nelle mie affermazioni, non sono queste le cose che mi danno veramente fastidio.  Saranno solo piccole polemiche su atteggiamenti infantili, ingenui o retrogradi dei miei suoceri (e non solo).

Questo primo spazio è dedicato alle Funzioni vitali:

Il sonno

Forse ne avevo già accennato altrove, ma il sonno per i miei PP è un mistero. Sarà che Lui da piccolo aveva “scambiato il giorno per la notte”, sarà che non si ricordano più niente ma ho sentito frasi come:
“Ma non ha già dormito oggi?”
“E se si sveglia, che fa?”
“DORME????” gridato in coro da entrambi a mezzo centimetro dalla faccia di Ricky che ovviamente si sveglia.
“Ma lo lasci al buio?” …beh ammetto che volendo questa cosa non tutti la sanno, ma io comunque non ci credo a Lui abbiano tenuto la luce accesa da quando è nato, mentre dormiva. Ho così spiegato loro che la paura del buio si sviluppa più avanti, ora anzi lo preferisce perchè in pancia luce non ce n’era..
“Ah ma si è addormentato?” quando è stanco in genere sì, la cosa entusiasmante è che si stupiscono sia se si addormenta di botto dopo tre secondi di ninna nanna, sia se invece ci vogliono 20 minuti perchè magari era particolarmente agitato e piange pure un po’: “Ma perchè fa così??” “Eh, è stanco” “E piange??” “Si deve scaricare” sguardo perplesso del nonno.

Il cibo

Hanno passato il primo mese a chiedere se mangiava, non si sa bene perchè, forse gli ha traumatizzati il fatto prendesse sia biberon che seno, ora che orgogiosamente sto togliendo il biberon..quasi spiace, “Ah beh si sta crescendo…” e si stupiscono di questo prodigio che è il latte materno “Avrà più vitamine” uhm..
La domanda principe comunque resta: “Ha mangiato?” o “Deve mangiare?” …vorrei rispondere (e una volta l’ho pure fatto) “Tanto mangia ogni tre ore, se ha mangiato mangerà comunque fra poco..”.
E la cosa fantastica è che quando poi ha fame davvero.. il bambino sparisce! Io dico “Penso abbia fame” e la nonna lo sequestra facendogli fare il giro della casa. Quando poi inizia a piangere (e ovviamente non riesce a consolarlo) inizia a dire “Cosa c’è, cosa c’è?” a quel punto lo prendo di peso, lo attacco lui smette e senti in lontananza “Ah aveva proprio fame”.
Sulla questione svezzamento invece, prima c’erano frasi come: “Ma perchè non lo svezzi a tre mesi??”  con me allibita che rispondevo “Che io sappia non si  da niente fino ai sei, al massimo un po’ di frutta.” ora, che hanno interrogato la parente pediatra “Così sappiamo se la tua pediatra lo tratta bene.” (della serie altrimenti ci arrabbiamo) dicono a gran voce “No niente di niente fino ai sei mesi!!!!”. E sono sempre io la cattiva… visto che gli ho fatto assaggiare un po’ di frutta.

La veglia 

Inizialmente era un tripudio di frasi urlate (manco fosse sordo) e rumori forti fatti battendo le mani violentemente, sbattendo cucchiai e via dicendo. Poi la nonna ha scoperto un sonaglino musicale. Che tra l’altro dovrebbe essere bandito perchè spara a non so quanti decibel le musichette e ogni volta temo lo diventi… sordo!
Dopo tutto questo rumore abbiamo provato a spiegargli che ci potevano pure parlare al piccolo che lui ascoltava e a volte faceva pure un ghe di risposta. Per fortuna questo li ha un po’ calmati..ma il sonaglio è sempre in agguato.
Altra storia è la posizione assunta del piccolo. Tendenzialmente coi PP è in braccio. Stop.
Ultimamente che è più attivo e adora sgambettare abbiamo notato che se non lo fa per troppo tempo diventa (giustamente) nervoso, per cui abbiamo provato a dire: “Provate a lasciarlo un po’ sul letto così si può muovere un po’”. Si farlo lo fanno, bisogna solo ricordarglielo tutte le sere almeno un paio di volte a sera.. per poi sentirsi dire, mentre lo prendono in braccio “Sah ti tiro su che tu ti annoi a stare sempre a pancia in sù”.
Di contro quando gli abbiamo fatto vedere che stava a pancia in giù, quella sera è stato tenuto quasi sempre a pancia in giù o in ‘piedi’ lasciandolo puntare i piedi sul divano o sul tavolo. Ad un certo punto è arrivata la nostra raccomandazione “Non tenetelo però troppo su per le anche / Non tenetelo troppo giù che si stanca”.

Pipì/Cacca

Su questo fronte c’è sempre stata curiosità, il momento del cambio era inspiegabilmente il momento delle foto!
Avevo tutti e due i PP attorno, che scattavano foto e monitoravano il cambio. Finchè un giorno ho detto: “Vuoi cambiarlo tu?” a lei che ha risposto che non sapeva bene come fare. Le ho fatto vedere. E gliel’ho lascio fare quando c’è pipì, al momento.
La crocchia del cambio è scomparsa per fortuna.

Di contro mia madre invece si entusiasma a farlo! Appena dico: “Dovrei cambiarlo” lei si fionda e lo fa.

Annunci

5 pensieri su “Papaveri e papere

  1. Anche mia suocera adora fare foto a Luca mentre lo cambio/faccio il bagnetto. Ogni santa volta. Ma perché?
    A me ciò che più “infastidisce” è che è sempre lì a dirmi “fai attenzione”, quando lo sollevo, quando lo poso, quando di qua e di là. Rimango con lui 24/24 da quando è nato ormai saprò come maneggiarlo! Va beh va beh, sono le suocere e bisogna tenersele così.
    Comunque ho notato che tutti i nonni pare non abbiano mai avuto figli, non si ricordano più niente o si entusiasmano per un sacco di cose “banali”.

    Mi piace

    • Si si infatti.. ahah forse perdono la memoria 😛

      A me per fortuna non dicono di fare attenzione (anche se mio padre ironizza dicendo “Lo tratti come un bambolotto”), però a volte vogliono darmi una mano a fare cose che faccio tutti i giorni. Solo che facendolo sempre da sola, quasi non so come farmi aiutare!

      Mi piace

  2. Quando ci sono madri, suocieri, zii, cugine, ecc.. è un tripudio di frasi fatte (quelle riportate).
    Per fortuna, dico così e lo è stato, eravamo distanti quasi trecento chilometri e quindi erano poco fra i piedi. Ma quando c’erano…

    Mi piace

  3. Scusami se commento qui ma non riesco a commentare l’ultimo tuo post e volevo dirti che ci sono appena passata anch’io nello stesso identico periodo con la mia, ho dormito meno dei primi mesi. Negli ultimi giorni va un pochino meglio ma non lo dico troppo forte!
    Non ho trovato altro modo di contattarti ma ci tenevo a dirti che non sei sola e che, anche se non ho ancora capito perchè capiti, sta succendo anche a me 😦

    Mi piace

    • ma non ho mica capito come mai non fa postare i commenti!!
      A noi ora va meglio, se non altro di giorno che è più sereno e anche la nanna di giorno è meno faticosa.. però si sveglia comunque alle 3 di notte (una mazzata per il mio sonno!) e ora c’è pure la novità che non ha preso peso questo mese…per la pediatra è normale! boh vedremo di risolvere anche questa!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...