ritorno alle origini

Ora io vorrei fare una riflessione su alcune cose demonizzate dai puristi del bebè:

il latte artificiale

il ciuccio

la sdraietta

Quando non stavo pensando di avere un figlio, anche io facevo parte di quella schiera di persone che erano contro questi surrogati artificiali. Dopo un mese di vita del mio piccolo ho iniziato a rivalutarli pensando che l’importate era non abusarne.

Questo cambio di opinione è stato dato non solo da una necessità, ma anche da un ragionamento rispetto a quello che capitava in passato, prima che i surrogati artificiali fossero ufficiali e acquistabili, sopratutto quando non si avevano i soldi per farlo.

Latte artificiale: esistevano le balie, e non è come dicono alcuni che le balie le avevano solo i ricchi, le balie erano anche la cugina più grande con più figli e più latte, la vicina di casa o una conoscente. Oggi sarebbe improbabile oltre che amorale, dare alla zia o alla vicina il proprio bimbo da allattare, l’unica soluzione è quindi il latte artificiale.

Il ciuccio: è sempre esistito, era fatto di stoffa e a volte veniva imbevuto in sostanze zuccherose, i bambini non si sono mai confusi molto rispetto al seno.

La sdraietta, ok il fatto che sia elettrica scarica ulteriormente le responsabilità, ma una volta si usavano amache appese al soffitto con un filo per poter cullare il bambino anche quando i genitori tentavano di dormire, alzando solo una mano.

Dico però non abusarne non tanto perchè fa fine e non impegna. Quanto perchè ci sono degli aspetti da valutare come: il latte artificiale è molto grasso, meglio evitare di eccedere per non ritrovarsi tra le braccia il figlio dell’omino michelin; il ciuccio non deve essere usato come tappo per far stare zitto il bambino, pena un bambino insicuro e dipendente dal ciuccio; la sdraietta non va usata per tempi molto lunghi, per evitare di shekerare troppo i neuroni del pupo, anche questa può creare dipendenza!

Annunci

6 pensieri su “ritorno alle origini

  1. Ho resistito quasi un mese prima di darle il ciuccio, perchè ero partita con l’idea di evitarlo proprio. Poi, spronata dal consiglio di due mamme, ho capito che demonizzarlo era sbagliato quanto abusarne e ci sono momenti in cui le fa da calmante quando si agita senza motivo apparente e non ha fame nè deve essere cambiata. E finalmente ogni tanto sono riuscita a fare un pasto senza doverla tenere in braccio o farla addormentare quando entrava in crisi perchè troppo stanca per riuscire ad addormentarsi.
    Io ho tenuto il ciuccio per anni e ho i denti storti ma ce li ha anche chi non lo voleva o chi si ciucciava il pollice, poi erano altri tempi e altri ciucci (bagnati nello zucchero da mia nonna… e ti credo che io ne ero diventata dipendente!)

    P.s. Ho cambiato nome utente per uniformarlo al mio account su twitter ma il mio blog ha sempre lo stesso indirizzo alciland.wordpress

    Mi piace

    • I ciucci sono completamente cambiati e la pratica dello zucchero non è proprio delle più geniali (sua nonna continua a dire di farlo -.-). Io in Riccardo ho notato che a volte (ormai abituato tra tetta, ciuccio e biberon) quando non ne vuole sapere di seno o biberon, se gli metti in bocca il ciuccio si calma. Questo vuol dire che sanno benissimo la differenza. Poi bisogna toglierlo per tempo, io ero una grande fan del ciuccio da piccola, ma tolto per tempo non mi ha creato nessun problema (me l’aveva detto il medico e io ho obbedito!)

      Mi piace

  2. Non posso che darti ragione! Io sto ancora tentando di convincere l’uomo all’utilizzo parsimonioso del ciuccio, ma lui è assolutamente contrario, preferisce che il pupo trovi il pollice, ma nel frattempo usa la mia tetta come ciuccio 24/24.

    Mi piace

    • Dì all’uomo (quando il piccolo non ha fame ma vuole solo calmarsi) di lavarsi le mani e dargli un dito (con l’unghia rivolta sotto e il polpastrello sul palato) da succhiare, digli che questo non crea danni alla bocca e non crea dipendenza, non disabitua neanche al seno, perchè ciucciano qualcosa di vivo come il capezzolo. Mollagli il bambino ogni volta che vuole solo ciucciare, secondo me tempo due giorni proporrà il ciuccio!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...