Mare profumo di mare…

Tutti al mare,  foto di spiagge e sabbia, mare e costumi, ombrelloni e sole popolano la rete.

Io ho sempre adorato il mare, anche d’inverno  quando mette un po’ di malinconia. Mi è sempre piaciuto perdere lo sguardo in quella linea di confine tra mare e cielo, che non si riesce mai pienamente ad afferrare.

Adoro le vacanze al mare per varie cose, adoro le vacanze al mare in campeggio più di ogni altra cosa. Ecco quelle mi mancano davvero, sono quelle di cui avrei davvero bisogno in questo periodo, perchè anche se non ho lavorato per mesi mi sono ritrovata a fare i conti con problemi e stress, oltre allo stress dell’attesa stessa.

Prima di tutto mi manca quella spensieratezza dei giorni vissuti momento per momento, il decidere all’ultimo di andare a comprare un giornale, improvvisare un’insalata di riso fresca e gustosa. I vestiti larghi e ariosi, indossati sotto ombrosi alberi. Gli aghi dei pini che si incastrano nelle ciabatte aperte, piene di polvere e sabbia. Il momento della pennichella pomeridiana, tanto noioso quanto piacevole, nel silenzio solo qualche bambino che piange. L’amaca che dondola stanca, un libro in mano, il venticello caldo e profumato di pino e salsedine. 
I colori vividi e vivaci di piante e tessuti. Gli ibisco eccessivi e imponenti, con i loro fucsia, i rossi e gli aranci, che spiccano sulle pareti bianche della stazione balneare. I costumi appesi e gocciolanti, le piscinette dei bambini piene di foglie cadute e insettini.
I residui delle grigliate e le cucine sempre attive di alcune signore instancabili. I lavabi per la biancheria ancora bagnati, e quelli per le stoviglie occupati da qualche ritardatario assonnato.
Le file di formiche, i giochi per i bambini, i bambini che girano autonomi e spensierati per tutto il campeggio. Gli zampironi la sera, i rumori di alcune tv che escono dai bungalow, le luci soffuse e le chiacchere sulle panchine. La pizzeria che sforna pizze d’asporto, i gelati che non sono mai tutti quelli della lista, le passeggiate notturne al mare. 
Il lento risveglio mattutino, se si è fortunati qualche animale come i picchi o gli scoiattoli che tornano frettolosi alla base. La corsa a prendere il pane caldo e le brioches. 
Il profumo del dopo sole. E l’odore dell’antizanzare spray.
Il tuffo del mattino e i capelli sempre stopposi di sale. I segni del costume e quelli della sdraio. I tagli sotto i piedi che bruciano in acqua.
Galleggiare.
Le costruzioni con la sabbia, la sabbia nel costume anche se ti lavi dieci volte. I negozi che vendono solo cose per il mare: giochi da spiaggia, gonfiabili, creme solari, cartoline e giornali. 
Le serate vestiti più eleganti mentre si passeggia in una località limitrofa che offre intrattenimento musicale e qualche negozio aperto. Le escursioni in città assolate e afose dove vedere particolarità storiche o naturali. 
Mangiare tutto quello che si vuole perchè tanto lo smaltisci a forza di camminate e nuotate. Il pesce, e i prodotti tipici. Il non dover pulire casa, i vestiti che si lavano sotto l’acqua corrente e la cucina che si pulisce con una spugna e basta. 
I souvenir che si comprano sempre alla fine, le cose che si dimenticano, le fotografie che non si guarderanno più.

Ecco, mi sento già meglio…

IMGP2046

Annunci

2 pensieri su “Mare profumo di mare…

  1. O mamma mia che nostalgia che mi hai messo addosso…hai reso benissimo l’idea :’) vedo che manca davvero poco all’arrivo della nuova arrivata/ nuovo arrivato (non ricordo!) quindi forse anche tu, come me, stai messa che…le vacanze come le facevi una volta te le dimentichi quest’anno! eheheh…io ancora non sono riuscita ad andare in spiaggia, col nanetto di 3 mesi. Ieri mi sono timidamente affacciata in piscina tanto per non sembrata uscita da Twilight! …io, che a quest’ora normalmente ero già nera!

    Mi piace

    • Io quest’anno me le dimentico proprio, anche per una questione di soldi. Abbiamo preso casa nuova e tra i primi mesi di mutuo e affitto che si accavallano, le spese per le pratiche e qualche rinnovo nella casa… se non andiamo sotto zero già sono contenta.
      Sigh..

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...