Fatti, miti e leggende sulle gravide

La mia esperienza è un po’ diversa rispetto a quella di Alciland, ma direi spesso altrettanto non piacevole…a volte assurda e contraddittoria, a volte divertente.

E’ credenza popolare che la donna incinta sia intrattabile, piagnogna¹, lenta² e poco incline al movimento³, alcuni poi nell’incertezza si limitano a raccomandare: “Non piegarti!” (ma se mi cade qualcosa come la raccolgo?) che fa fine e non impegna.

1 Alla mia affermazione: “Eh adesso comincia ad essere dura”, mi è stato risposto “Per gli ormoni eh?”
Ma tu pensi che con 10kg di tette e pancia io penso che la vita sia dura perchè ogni tanto piango? Come ho poi risposto: “Veramente lo facevo anche prima di rimanere incinta!”.

2 “Ma sei già arrivata? (detto in cima ad una rampa di scale) Pensavo fossi ancora a metà!”
…e come le salgo le 4 rampe di casa mia secondo te? In due giorni?

3 “Possiamo organizzare a casa da noi, così può riposarsi sul divano.” che sarebbe anche un pensiero carino, se non volesse alludere al mio stato di vacca gravida con l’unico scopo di vegetare su materassi e divani.

Mia suocera, quando la stavo aiutando a spostare il tavolo di plastica del terrazzo, dice: “Ma no! che ti stanchi!”, prima vera accortezza da otto mesi, ma ammetto di averle risposto: “Ma secondo te chi li fa i lavori di casa? Chi tira su il cesto del bucato?”, ha sorriso.. evidentemente ha capito di cosa stavo parlando.

A proposito di bucato, Lui mi chiede quando passeggiamo in giro: “Ti tengo il sacchetto?”, che magari contiene due fogli e un paio di calze, e poi non si rende conto che sollevo 8kg di biancheria bagnata per stenderla in balcone quando lui non c’è e, a volte, pure quando c’è e glielo passo non si accorge del peso.

Riguardo la frase “Ormai manca poco” è un must dalla fine dell’ottavo mese in poi. Me lo dice mia madre, sua nonna, Lui stesso e infondo inizio a dirlo anche io. Salvo poi avere momenti di down in cui sono sommersa dalla paura di lacerarmi, morire, che muoia mio figlio o tutti e due, alè, ma questa è un’altra storia

Una cosa divertente che succede è la stima del mese in base alla grandezza della pancia. Io ho ricevuto commenti che vanno dal “Sei minuscola!” al “Ma che pancione!!”. Un’amico che non vedevamo da tempo si è lanciato in una stima della protuberanza: “Cosa sei al settimo, ottavo mese?”
Io con orgoglio “Nono!”.
“Ah caspita, beh si tu sei piccolina in effetti.”
A questo punto si intromette Lui “E si, un mesetto e poi esce!”
“Ah ma allora non sei al nono mese, l’hai iniziato!”
IO SONO AL NONO MESE OK??? Sono stata abbastanza male per potermi permettere di dire che sono nel nono mese! E tu non sei nessuno per poter dire il contrario!!

Scherzi a parte è vero, alla fine di tutto ti ricorderai con più affetto chi dopo anni che ti sentiva solo per sms sporadici, ha capito l’entità dell’evento ed è venuto tre volte in sei mesi per vedere come stavi.
Chi quando è venuta a trovarti ha portato una tutina per il bambino e una crostatina per la mamma.
Chi si ti ha portato un kit di cose base per neonato e ti ha ascoltata quando parlavi di vomito e nausea (anche se lei ha avuto una gravidanza perfetta).
Chi, forse ben lontana dal diventare mamma, ha iniziato però a interessarsi e informarsi e ha deciso che il suo contributo non sarà una tutina, ma le coppette per il seno.

Gesti così delicati e dolci che forse neanche io ci sarei arrivata (anche se non ho praticamente frequentato mamme in attesa).

Per concludere che dire, che fra qualche settimana è il mio compleanno.. chi non se lo ricordava normalmente ora proprio non ci pensa*. Mi sembra quasi stupido voler festeggiare questo 25esimo compleanno. Ma poi cavoli, io ci sono sempre, se non ci fossi io non ci sarebbe lui, e non voglio una festa mega, e non voglio una festa per avere l’ennesima tutina ma per ricordarmi che ci sono anche io. Voglio una festa perchè me la merito, e perchè sono contenta di essere qui ed anche per questo che ho decido di creare un’altra vita.

* Un amico: “E si ora ci sono un sacco di compleanni! Clotilde a fine maggio, Gino i primi di giugno, Dina a metà giugno. Poi nasce il piccolo no? E ad agosto ci sei tu!” riferito al mio compagno. Si, peccato che io sia nata due giorni dopo Dina e da 5 anni che sto con Lui nessuno se lo ricorda…

Annunci

2 pensieri su “Fatti, miti e leggende sulle gravide

  1. Sono davvero felice di aver trovato il tuo blog mesi fa perchè nei tuoi post mi ci ritrovo sempre tantissimo, sia perchè siamo vicinissime come periodo di gravidanza sia perchè sorrido nel rivedermi in quelle piccole grandi difficoltà che ogni giorno temo di vedere solo io.
    Mi sono ritrovata anche in quella continua altalena tra il ritrovarsi a non poter portare nemmeno la confezione degli scottex dalla macchina a casa dopo la spesa ma poi a dover stendere kg di bucato perchè di giorno sono da sola e mi arrangio.
    Così come ondeggio tra chi mi dice che non sembro a termine e che ho la pancia piccola e chi crede che stia per partorirgli davanti. Evidentemente ogni persona ha una concezione davvero diversissima di come dovrebbe essere una pancia al nono mese!
    Poi ci sono quelli che ti dicono “Ma no dai, non ti sei ingrassata tanto, non sei gonfia in viso”. E ci mancherebbe pure quello!
    Anch’io compirò gli anni a breve distanza dal parto e credo che quest’anno se ne ricorderanno ancora meno persone. Però è giusto festeggiare, quest’anno più che mai quindi non demordere e concediti il tuo festeggiamento perchè dopo nove mesi così ce lo meritiamo! Io ne compirò (purtroppo) ventinove ma forse quest’anno mi peserà meno essere così vicina ai trenta perchè in fin dei conti almeno sono mamma!

    Mi piace

    • …e che sono 29 dai! se erano 39 era peggio!
      Sei in tempissimo per sfornarne altri 6 almeno! ahah
      Comunque anche io, confermo tutto del tuo commento.
      A volte mi sento proprio scema, perchè poi essendo sola con chi ne parlo? Mia madre non si ricorda più una mazza, con mia zia parlo poco e la mia amica ha avuto una gravidanza stupenda. Per cui, con tutta la buona volontà, ma c’è poco da parlare :p
      E’ bello sapere di non essere sola 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...