Cronachette feline 2

Ecco è notte, un’altra notte in cui mi alzerò almeno tre volte, in cui mi girerò e rigirerò e farò pure qualche brutto sogno. Una notte in cui il nostro amato vicino copulerà rumorosamente, oppure il figlio in trasferta da lui urlerà contro qualcosa di ingiusto o infine il vicino e qualcun’altro parleranno a voce molto alta.. sono gli unici vicini che sentiamo in tutto il palazzo.
Ma sta notte ci si mettono pure i gatti.

Parte Mindy con la sua tecnica ormai collaudata di smaronamento: zampina in modalità repeat su superfici differenti. Sta notte era un foglio sulla scrivania.
Crat crat crat

Crat crat crat

“Mindy!”

Crat crat crat

“Mindy basta!” –  finto avanzamento verso la gatta snervante che va via, per poi tornare… crat crat

Alla fine ho ceduto, mi sono alzata “Cosa c’è Mindy, dimmi cosa c’è” frase di rito che avevo già insegnato al cane (e lui prontamente mi portava ora verso il cibo ora verso l’acqua.. ma molto più spesso verso il cibo).
Lei mi porta verso lo sgabuzzino-dispensa-delle-leccornie-feline.
Allora vado in cucina e metto la metà scatoletta di carne che era rimasta in frigo nelle ciotole, il parassita Mork sentito della scatoletta arriva pronto.

Torno a letto.

Mi giro e rigiro, occhi sbarrati, fame nella pancia, sono giorni grigi per l’omino della sabbia
Poi finalmente prendo sonno, almeno credo.

Stunk stunk stunk

Ecco, questo è invece è Mork che ormai si è convinto di dover controllare il traffico aereo dei merli mattutini. Quando ha fatto caldo (cioè quei tre giorni di un mese fa) gli aprivamo anche, e lasciavamo la porta aperta fino quando ci alzavamo.

Stunk stunk stunk

“Mork!”

Per fortuna il maschio è più cedevole, al secondo Mork smettila, è tornato a dormire.
Io no però.

Quando ormai stavo valutando se alzarmi, Mork è approdato sul mio fianco, fuseggiante. Mi sono arresa a questa palla di pelo.

Donne, se siete in dubbio di fare un figlio o no, fatevi prima un gatto (povere piccole cavie), capirete se avete abbastanza sopportazione e amore da dare. In caso contrario non date via il gatto però, mi raccomando!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...