Il miglior partito politico

Stavo iniziando a deprimermi con il vecchio reggiseno che non reggeva più niente. Nasce così questa specie di guida per chi ha sempre avuto un seno abbondante oppure la gravidanza le sta regalando taglie molto generose e non sa come comportarsi con i reggiseni.
Direi che parliamo di taglie da una terza abbondante in sù. Ovvero dove servono reggiseni che reggano pesi importanti e contengano forme generose e per questo motivo dovrebbero avere caratteristiche particolari.

Per i primi mesi in cui cresceva ho comprato allegramente un normale reggiseno con ferretto di un paio di coppe più grande, durato forse due settimane poi messo via perchè troppo stretto, mia madre poi mi ha passato delle 4° e 5° senza ferretto, ma non mi andavano bene perchè erano troppo grandi di circonferenza e di spalline, ho provato a stringerli, ma non ero comunque comoda.
Ho trovato poi in sconto al supermercato l’ultima 4 sportiva elasticizzata della Papillon (linea Action), che in ogni caso non costava molto, sui 14€ se non erro:

per essere un reggiseno elasticizzato teneva davvero bene e ho usato questo per almeno due mesi, finchè non ha iniziato a darmi fastidio.

Poi ho provato a comprarne uno da allattamento in cotone senza ferretto della Kiabi (di cui parlerò dopo) ma alla fine lo usato pochissimo perchè scomodo e la taglia anche in questo caso è durata poco poi ha iniziato a stringere (che noia..).

Ho provato un  Comfortisse bra (quello della pubblicità in tv, che ho trovato in un supermercato a 25/30€), e per fortuna ho dato retta a Lui che mi ha convinto a prendere la taglia in meno, se no l’avrei già cambiato perchè nel giro di un mese è diventato più molle e non tiene più niente, o forse il mio seno pesa troppo non so. Insomma pagato caro e non mi è piaciuto, perchè comunque fin dall’inzio non ha mai tenuto come il Papillon action, figuriamoci dopo! Ultimamente il seno appoggiava direttamente sullo stomaco facendo un blocco unico con la pancia.

CONSIGLIO:
quindi il mio consiglio è di prendere, appena non ci state più nel vostro reggiseno abituale, reggiseni elasticizzati che seguano i cambiamenti del corpo. In questo modo ne comprerete meno. Ma fate attenzione prendetene uno o sportivo o apposito per gravidanza come quelli che cito più avanti. Se avessi preso subito e solo quelli elasticizzati sarei a tre per la gravidanza più uno per l’allattamento. Diciamo che per la gravidanza spenderete sui 50/70 euro a seconda di che marca comprate. Io ne ho spesi almeno 50 in più (se contiamo anche quelli che mi ha dato mia madre) per reggiseni inutili, visto che il mio seno è in continua crescita.

Arrivata a metà del settimo mese e con un Comfortisse bra che non regge più niente sono andata a provare di nuovi, e ho provato sia modelli da allattamento (tanto ormai ci siamo quasi..) che quelli normali (tanto costavano poco..). Avevo dato un occhio alla Prenatal, ma per la gravidanza c’erano solo taglie piccole, reggiseni normalissimi insomma; quelli da allattamento invece c’erano solo taglie enormi dalla 7° in poi [appena mi ricapita di andare provo a riguardare bene e se riesco ne provo qualcuno]. Sono andata da Kiabi e ho provato per primo quello normale, che ho trovato con mia somma gioia in coppa E. Ma non mi stava bene, la coppa non aderiva sui lati e il ferretto non si appoggiava bene. Niente.

Poi sono passata a quelli da allattamento, la coppa E non c’era, mi sono accontentata di un D:

 Il  primo modello era questo, la coppa era ben fatta ma la D non bastava e la taglia in più era decisamente eccessiva, per dire, non la riempivo sia di busto che di coppa! E in ogni caso il ferretto per taglie così abbondanti è controproducente se non aiutato da una fascia sottostante che si appoggi bene. Domanda: ma perchè quelli da allattamento non hanno coppe abbondanti??

Questo secondo modello era in cotone e non aveva ferretto, nella teoria non era male, la coppa D (non avendo il ferretto) non era neanche così stretta, ma stesso discorso di prima: manca la fascia sotto che sostenga un seno pesante! In più il modello non mi fa impazzire perchè separa troppo i seni e la cucitura della coppa è eccessivamente spessa per cui si vede sotto qualsiasi maglia! Scartato pure questo, che tra l’altro era l’unico in cotone senza ferretto che avevano.

Ne ho provati altri due modelli da allattamento con ferretto, ma ho riscontrato gli stessi problemi di cui sopra. Tra l’altro i modelli della Kiabi hanno il gancetto per aprirli molto scomodo a parer mio, capita che si stacchi da solo nel metterlo e toglierlo e poi è difficile da riagganciare; il prezzo varia da 9 a 15 euro, dipende dal modello.

Poi sono andata in un negozio specializzato per bambini dove c’era un micro reparto maternità. Lì ho trovato tutti modelli senza ferretto, due in cotone ma le coppe erano solo C e D, ho preso una 4 coppa D perchè se no mi sarebbe stato troppo grande di circonferenza, e ovviamente mi copriva appena mezzo seno la coppa. Quindi niente. Considerando che dell’altro modello non c’era neanche la coppa D l’ho scartato subito.
Un’altro modello era tipo in microfibra, ma l’ho scartato subito perchè era troppo leggero e poco strutturato quindi in ogni caso non avrebbe retto, e comunque non c’era la coppa giusta.

Sono passata poi alla marca che mi aveva portato in quel negozio, ovvero la Medela che propone due reggiseni e una canottiera in materiale elasticizzato, che non sarà un tessuto molto naturale ma almeno si adatta ai cambiamenti e non devi comprarne uno nuovo ogni due minuti. La canottiera l’ho scartata sempre per il problema sostegno e poi perchè a luglio magari fa caldo.

Ho provato per primo il Fashion style:

che ha la forma tipica del reggiseno, quindi perfetto sotto ogni maglia, questo modello è molto morbido, ma non fa per me che ho bisogno di sostegno e contegno. Infatti distanzia moltissimo i seni e la coppa essendo morbidissima ricade giù, sembravo una mucca da latte. Però se avete problemi di dolore al seno penso sia ottimo in quanto molto comodo e non stringe.

Infine ho provato l’altro modello (che forse non ha nome):

questo mi ha fatto stare finalmente bene dopo un paio di mesi in cui stavo comoda si però non avevo sostegno. Questo modello è molto più robusto come fattura, è incrociato dietro per cui le spalline si stringono un po’ e non si adatta perfettamente a tutte le maglie. La parte davanti (quella che si può tirare giù per allattare) contiene perfettamente il seno ai lati e lo avvicina, fermandolo anche con una fascia superiore. Teoricamente questo modello nella taglia L va bene fino ad una coppa I, nel mio caso quindi altre due coppe in più (almeno credo), ma ho preso comunque anche la XL nel caso che con l’allattamento diventasse davvero enorme (e tanto la XL mi va anche adesso, anche se tiene meno della L, dovrei trovare un modo per accorciare le spalline). Questo mi fa un “piccolo” seno sodo e “alto” che soddisfazione, non sapete!

Il gancetto per aprirlo in questo caso è molto più comodo e ben fatto, si riesce ad agganciare e sganciare con una mano sola, inoltre i tessuti sono certificati senza sostanze nocive, il che non guasta! Prezzi dei reggiseni 24/25 euro, per la canottiera non ho guardato.

CONSIGLI PER LE CASE PRODUTTRICI DI REGGISENI PREMAMAN E DA ALLATTAMENTO:

  1. prevedete soltanto coppe dalla C in sù (e non solo la coppa C), se no tanto vale comprare reggiseni normali! Il vero problema di essere incinta è che il seno cresce ma, giustamente, il torace no! Per cui è inutile cara Prenatal che fai reggiseni taglia 10° per l’allattamento, se poi ci sono 5cm di circonferenza in più che non mi sostengono il seno!!
  2. le taglie dalla 3° in sù (ma questo varrebbe per tutti i tipi di reggiseni..) fatele più robuste! Non me ne frega niente che il modello in taglia 5° sia identico alla 1° se tanto non mi sostiene! Per cui dalla 3° in poi allargate le spalline, rinforzate i laterali, e aggiungete una fascia sotto il seno che sostenga a dovere. E’ inutile che fate reggiseni per la gravidanza con le stesse caratteristiche di quelli che usavo a 10 anni quando avevo la 1° e ci mettete il bollino “gravidanza”. Fateli morbidi, magari un po’ elasticizzati, e con un buon sostegno!
  3. questo punto è riservato per i reggiseni della Medela, che come ho detto sono ottimi, ma aggiungerei una fascia più robusta sotto il seno e poi la regolazione delle spalline, così da poterle accorciare nel caso, a quel punto sarebbero perfetti!

Ps: “Il reggiseno è il miglior partito politico del mondo: solleva le masse, unisce la destra con la sinistra e attira il popolo.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...