Paure

Ieri sono andata a fare le analisi del sangue, il secondo prelievo per il test integrato.
Da qualche tempo sto cercando di convincermi che nel mare di movimenti che sento in pancia, qualcuno di questi sia dato dal mio bambino, e questo ha aiutato a tranquillizzarmi un po’. Però ammetto di aver pensato, mentre mi sedevo per il prelievo e alzavo la manica del maglione: ” ma davvero è così strano avere un aborto che voi non ci pensate neanche lontanamente? Non provate nemmeno a sentire il battito per avere una conferma che sia tutto a posto?”. E’ un po’ quello che avevo pensato alla prima visita, quando si dava per scontato che la mia gravidanza fosse partita normalissima mentre io temevo una geu o un uovo chiaro. Ed è davvero così dispendioso programmare un’ecografia in più al quarto mese? O un ascolto del battito al secondo prelievo..?

E’ anche vero che pensare che i medici siano ottimisti mi ha fatto superare una settimana o due in più, nell’attesa della prima ecografia. Ma se devo avere una paura per ogni trimestre, ecco allora la paura del secondo è quella dell’aborto interno, o ritenuto. Aborto che non presenta sintomi se non, a volte, il cessare dei sintomi di gravidanza (che però al 4 mese di base comunque diminuiscono). Due compagne di pancia su un forum mi hanno anche involontariamente spaventato raccontando le loro esperienze di aborti interni, una se n’è accorta un mese dopo, all’ecografia di controllo. Visto che io devo aspettare ancora un mese per la prossima ecografia, ringrazio il fatto che il 1 febbraio almeno abbiamo l’appuntamento per sentire il cuore, e ammetto che non vedo l’ora.

In riferimento a questo possiamo anche citare il tanto discusso Angel Sound. Questo doppler portatile permette di ascoltare il battito del bambino, dalla dodicesima settimana circa. Molte mamme ne sono entusiaste, alcune dicono di averlo usato fino a quando non sentivano i movimenti fetali, altre forse fino al giorno prima del parto. Tutte concordano che è molto rassicurante. Io non so, ammetto che averlo ora lo utilizzerei subito, ma di contro avrei anche paura di diventare quasi maniaca e finire per usarlo mattino e sera. Per fortuna, dati i prezzi, non lo prenderò a questo giro e cercherò di essere ottimista sperando questo mi basti.

Angel sound

Intanto faccio il conto alla rovescia per il 1 febbraio :p (-13gg!) nella speranza, magari, di sentire prima movimenti fetali che siano inequivocabili.

ps: prima torta post nausee, volevo postarla ma mi sa che ho perso il tocco, non è venuta molto buona, per cui saltiamo alla prossima!

Annunci

2 pensieri su “Paure

  1. Ciao, sono capitata sul tuo post e mi chiedevo se hai ancora paura. Prima di rimanere incinta (o meglio, prima di iniziare a cercare un bambino) non immaginavo il legame sottilissimo che c’è tra i figli e la paura. Oggi hai paura che non ti dia un calcio. Domani che non beva abbastanza latte. Fino alla paura che non si fermi al semaforo rosso…
    “Movimenti fetali inequivocabili” sono difficili da sentire. Nel senso che all’inizio solo tu puoi decidere se secondo te è un calcio. O l’intestino che russa. Non ne avrai mai una prova scientifica! Vivere per nove mesi attaccata ad un doppler portatile non è un bel vivere. Cerca di distrarti con tutte le belle cose che sono annesse e connesse a questo periodo! In bocca al lupo!

    Mi piace

    • Ah che nervi, avevo scritto una risposta lunghissima, poi ho sbagliato a schiacciare e ora è sparito tutto!

      In breve, direi che non sono sempre lì a pensare alle cose negative che potrebbero accadere, ma di tanto in tanto capita ecco. E, come dici tu, dal momento in cui vedi quella linea rosa apparire, si crea un legame invisibile tra paura e figli, che prima proprio non pensavi esistesse.

      Riguardo al doppler ormai penso non abbia neanche più senso prenderlo, fra poco ho la visita dove sentiremo il cuore e dalla 20esima settimana ho letto che basta un normalissimo fonendoscopio! Per cui se ce l’ho fatta fino ad adesso… 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...